Giardino Monastico

«Poi il Signore Dio piantò un giardino in Eden, ad oriente,

e vi collocò l’uomo che aveva plasmato.

Il Signore Dio fece germogliare dal terreno ogni sorta di alberi,

attraenti alla vista e buoni da mangiare … 

tra cui l’albero della vita nella parte più interna del giardino,

insieme all’albero della conoscenza del bene e del male …»

[Genesi, 2,8-9]

 

 


 

Sarà possibile visitare nel cuore dell’Abbazia benedettina, il giardino dei monaci, luogo normalmente inaccessibile al pubblico, per ammirarlo nella sua veste primaverile.

La visita, della durata di circa due ore, rappresenterà l’occasione per meditare e riflettere sulla visione cristiana e monastica della natura intesa come “speculum“ di Dio e mezzo atto ad avvicinarsi “per visibilia ad invisibilia” al modello di cui l’universo è pallida immagine.

Si potrà ammirare, in un percorso botanico-scientifico ma anche teologico, filosofico e letterario, i diversi ambienti che costituiscono il giardino tra cui l’orto dei semplici (hortus simplicium) ove vengono coltivate, secondo la millenaria tradizione benedettina, le piante officinali impiegate nella realizzazione dei rimedi fitoterapici disponibili presso la Spezieria Monastica.

Chi fosse interessato a partecipare può darne conferma di persona, tramite telefono al numero 06  45 43 55 74 oppure via  e-mail all’indirizzo: eventi@abbaziasanpaolo.org, specificando il numero dei partecipanti in quanto l’accesso al giardino è consentito ad un numero ristretto di visitatori.

È prevista una quota di partecipazione di Euro 10 a persona
Ingresso via Ostiense 186 presso la Spezieria monastica

 


 

GALLERIA FOTOGRAFICA